(troppo vecchio per rispondere)
permessi & contratti a tempo determinato
Enzspit
2006-10-05 19:27:33 UTC
Un lavoratore che ha sottoscritto un contratto a tempo determinato (es. a
progetto o altro tipo) ha diritto a ferie o permessi speciali (es permesso
matrimoniale o di altro genere)?

Grazie e saluti
FabMind
2006-10-08 07:47:41 UTC
Post by Enzspit
Un lavoratore che ha sottoscritto un contratto a tempo determinato (es. a
progetto o altro tipo) ha diritto a ferie o permessi speciali (es permesso
matrimoniale o di altro genere)?
la domanda è malposta.
un contratto a tempo determinato è una cosa, un contratto a progetto è
un'altra cosa.
Su questi due esempi posso dirti che per i contratti a tempo determinato
ci sono ferie, copertura malattie e permessi; per i contratti a progetto
non c'è niente di tutto questo per il semplice fatto che il compenso è
stabilito a priori per la durata del progetto e di solito erogato
mensilmente, con la totale autonomia (in teoria...) di scelta di tempi
di lavoro e modi da parte del consulente il quale può dunque anche
andare in vacanza quando vuole (sempre in teoria...) se mantiene gli
impegne di consegne pianificate, o anche ammalarsi...
Riassumendo il T.D. ha le stesse identiche caratteristiche del tempo
indeterminato; il cocopro è un "surrogato" di consulenza da libera
professione, senza alcuna copertura.
La realtà dei fatti è che il cocopro è un contratto da dipendente ma del
dipendente si hanno tutti i doveri (presenza in ufficio, rispetto degli
orari, rispetto delle gerarchie) e praticamente nessuna copertura e
nessun diritto.
--
FabMind
Enzspit
2006-10-07 11:10:04 UTC
Grazie FadMind,

i tuoi chiarimenti; adesso ho le idee più chiare
Post by FabMind
Post by Enzspit
Un lavoratore che ha sottoscritto un contratto a tempo determinato (es. a
progetto o altro tipo) ha diritto a ferie o permessi speciali (es permesso
matrimoniale o di altro genere)?
la domanda è malposta.
un contratto a tempo determinato è una cosa, un contratto a progetto è
un'altra cosa.
Su questi due esempi posso dirti che per i contratti a tempo determinato
ci sono ferie, copertura malattie e permessi; per i contratti a progetto
non c'è niente di tutto questo per il semplice fatto che il compenso è
stabilito a priori per la durata del progetto e di solito erogato
mensilmente, con la totale autonomia (in teoria...) di scelta di tempi di
lavoro e modi da parte del consulente il quale può dunque anche andare in
vacanza quando vuole (sempre in teoria...) se mantiene gli impegne di
consegne pianificate, o anche ammalarsi...
Riassumendo il T.D. ha le stesse identiche caratteristiche del tempo
indeterminato; il cocopro è un "surrogato" di consulenza da libera
professione, senza alcuna copertura.
La realtà dei fatti è che il cocopro è un contratto da dipendente ma del
dipendente si hanno tutti i doveri (presenza in ufficio, rispetto degli
orari, rispetto delle gerarchie) e praticamente nessuna copertura e nessun
diritto.
--
FabMind
FuSioNmAn
2006-10-09 15:07:23 UTC
Post by FabMind
Post by Enzspit
Un lavoratore che ha sottoscritto un contratto a tempo determinato (es. a
progetto o altro tipo) ha diritto a ferie o permessi speciali (es permesso
matrimoniale o di altro genere)?
la domanda è malposta.
un contratto a tempo determinato è una cosa, un contratto a progetto è
un'altra cosa.
Su questi due esempi posso dirti che per i contratti a tempo determinato
ci sono ferie, copertura malattie e permessi; per i contratti a progetto
non c'è niente di tutto questo per il semplice fatto che il compenso è
stabilito a priori per la durata del progetto e di solito erogato
mensilmente, con la totale autonomia (in teoria...) di scelta di tempi
di lavoro e modi da parte del consulente il quale può dunque anche
andare in vacanza quando vuole (sempre in teoria...) se mantiene gli
impegne di consegne pianificate, o anche ammalarsi...
Riassumendo il T.D. ha le stesse identiche caratteristiche del tempo
indeterminato; il cocopro è un "surrogato" di consulenza da libera
professione, senza alcuna copertura.
La realtà dei fatti è che il cocopro è un contratto da dipendente ma del
dipendente si hanno tutti i doveri (presenza in ufficio, rispetto degli
orari, rispetto delle gerarchie) e praticamente nessuna copertura e
nessun diritto.
--
FabMind
Bravissimo. Tutto esatto. I contratti a tempo determinato godono degli
stessi diritti dei contratti a tempo indeterminato. L'unica differenza
è che i primi scadono e possono non rinnovarli.

Se l'italiano fosse una persona onesta applicherebbe la legge per lo
scopo per cui è nata e non la girerebbe a cavoli suoi per trarne solo
vantaggi.
In teoria i contratti CO.CO.CO e simili hanno il loro perchè (es.
libertà di gestirsi il lavoro con le responsabilità che ne derivano
ma senza obblighi di orari). E' l'utilizzo che se ne fa ad essere, come
sempre, sbagliato.

Saluti