Discussione:
Info su "Istruttore Informatico"
(troppo vecchio per rispondere)
Albe_
2006-09-25 15:14:57 UTC
Permalink
Buongiorno a tutti.

Mi hanno chiamato dal mio comune per ricoprire il ruolo di Istruttore
Informatico, categoria C1. Avevo sostenuto un concorso, nemmeno tanto
convinto di farlo, 4 o 5 anni fa (non avevo aperto libro) classificandomi
fra i primi 20.

Ogni anno sono stato chiamato più volte, per assunzioni a tempo
determinato, che ho sempre declinato in quanto regolarmente assunto in una
ditta di informatica a tempo indeterminato ormai da tempo.

Adesso però l'offerta mi solletica, perchè, sebbene lo stipendio -che se
non ho capito male si aggira sui 1100€ x 13 netti- sia abbastanza
inferiore a ciò che prendo adesso, ci sono alcuni punti che ritengo a
favore tra i quali "posto sicuro", orario inferiore, più rilassatezza..

Ora chiedo, da perfetto ignorante:

qual'è il contratto nazionale di riferimento? E' scaricabile o perlomeno
consultabile online?

Quali sono gli orari?

e' possibile "crescere", tramite concorsi interni, considerando che NON
sono laureato?

Io già lavoro da 10 anni, con contratto metalmeccanico (6° livello).
Il mantenimento di livello equiparato immagino che me lo posso scordare,
ma manterrò almeno l'anzianità acquisita o dovrei ripartire da zero?

Come funziona in caso di straordinari -sempre che esistano-, gg di ferie,
eventuali retribuzioni aggiuntive, ecc..?

E' possibile fare un lavoro extra orario, sempre nell'ambito
dell'informatica, come consulente o è illegale?

Pro e Contro? (specie da parte di chi ci lavora)


Grazie
Albe
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
roger
2006-09-25 15:38:55 UTC
Permalink
Post by Albe_
Mi hanno chiamato dal mio comune per ricoprire il ruolo di Istruttore
Informatico, categoria C1.
scusa la mia colossale ignoranza ma .. cosa s'intende per "istruttore
informatico" ?
Mattia
2006-09-25 19:48:15 UTC
Permalink
Istruttore amministrativo

Lo sono anche io

Significa che può istruire pratiche.

La figura dell'informatico così come la intendiamo noi non esiste nel
pubblico.

Ci sono poi categorie + basse (B) collaboratori amministrativi e + alte (D)
Istruttori direttivi.

Mattia
Perito informatico
MCSE
SyNko
2006-09-25 15:40:53 UTC
Permalink
Albe_ ha scritto:

scusa non ti posso aiutare, ma tu si.... non conosci un sito che
publica tutti i concorsi
S.Grevi
2006-09-25 15:43:04 UTC
Permalink
www.cnel.it

ci sono tutti i contratti nazionali, compreso quello che cerchi e che
penso sia quello delle pubbliche amministrazioni.
Buona cerca !
Marco O. dal portatile
2006-09-25 18:32:02 UTC
Permalink
Post by Albe_
e' possibile "crescere", tramite concorsi interni, considerando che NON
sono laureato?
Lentamente.
Post by Albe_
Io già lavoro da 10 anni, con contratto metalmeccanico (6° livello).
Il mantenimento di livello equiparato immagino che me lo posso scordare,
ma manterrò almeno l'anzianità acquisita o dovrei ripartire da zero?
Da zero.
Post by Albe_
Pro e Contro? (specie da parte di chi ci lavora)
Fai poco e guadagni poco. Posto garantito a vita.

Detto da ex vice-dirigente dello stato.

M.
Mattia
2006-09-25 19:57:38 UTC
Permalink
Post by Marco O. dal portatile
Fai poco e guadagni poco. Posto garantito a vita.
PUOI far poco e guadagni poco. Posto garantito a vita (salvo cagate)

Diciamo che se non vuoi metterti a studiare l'inverosimile e fare tutto da
solo difficilmente ti obbligheranno.
Puoi decidere di far fare le implementazioni + difficili ai consulenti e
occuparti di helpdesk, del sito e delle pratiche (che cmq sono una buona
fetta di lavoro)
Come contro hai che non puoi fare altri lavori se non per un massimo di 5000
annui in ritenuta d'acconto e CON AUTORIZZAZIONE del comune altrimenti
rischi il posto.

Promozioni molto molto difficili anche se sei bravissimo.

Personalmente entrai 4 anni fa da neodiplomato e ora che sono 4 anni +
esperto, certificato MCDST, MCSE messeging e security, responsabile CED e di
7 responsabilità per il progetto CIE guadagno forse 70 euro in + al mese.

Il lavoro non è a mio avviso meritocratico ossia ci sono persone di pari
categoria che magari fanno solo compiti ripetitivi di sportello mentre tu SE
VUOI realizzare l'intero sistema informativo non potrai essere incentivato a
farlo.

Certo dipende dalle dimesioni del comune: se hai 10 PC un dominio lo puoi
anche creare e gestire.

Se ne hai 40, 4 server, 10 applicativi, posta elettronica, VPN ecc ecc ecc è
molto molto pesante da gestire da soli e può essere il caso di appoggiarsi a
ditet esterne.

Personalmente ho SCELTO di fare tutto da solo per abbattere i costi ma
sopratutto lo faccio in una prospettiva di crescita professionale per un
futuro cambio d'impiego.

Restando in comune posso certificarmi quanto voglio e studiare di tutto che
non potrò far carriera.
Post by Marco O. dal portatile
Detto da ex vice-dirigente dello stato.
Opinioni personali.

Mattia
Perito informatico
MCSE
Newbie
2006-09-25 18:45:45 UTC
Permalink
Post by Albe_
Pro e Contro? (specie da parte di chi ci lavora)
Se e' un contratto a tempo determinato, secondo me fai bene a
rimanere dove sei. Tempo fa un mio amico vincitore di concorso,
si licenzio' da un'azienda dov'era assunto a TI, per andare a
fare il l'istruttore informatico presso un comune per 2 anni.

Alla fine dei 2 anni, venne fuori che non c'erano piu' soldi
per il suo posto di lavoro, e il conratto non e' stato rinnovato.

Quindi se non ti prospettano un TI, io non ci andrei.
Il Camerlengo
2006-09-27 05:21:00 UTC
Permalink
Post by Newbie
Post by Albe_
Pro e Contro? (specie da parte di chi ci lavora)
Se e' un contratto a tempo determinato, secondo me fai bene a
rimanere dove sei.
Quindi se non ti prospettano un TI, io non ci andrei.
Leggi solo i titoli deri post o anche il contenuto?
Se poi li leggi, trova qualcuno che ti soieghi cosa scrivono.


Il Camerlengo

--------------------------------
Inviato via http://arianna.libero.it/usenet/

snoopy
2006-09-25 20:49:06 UTC
Permalink
Post by Albe_
non ho capito male si aggira sui 1100€ x 13 netti- sia abbastanza
inferiore a ciò che prendo adesso, ci sono alcuni punti che ritengo a
favore tra i quali "posto sicuro", orario inferiore, più rilassatezza..
io mi ci butterei a pesce...
ma vuoi mettere :

-lavoro sicuro a vita o quasi...una volta che sei dentro difficilmente
ti mandano via
-lavorare sei ore
-hai tutto il pom per studiare e farti delle consulenze
-non ti caga le palle nessuno e non hai responsabilita'
-(questo potrebbe essere un contro) la maggiorparte del tempo
probabilmente lo passerai a giocare al solitario di win o cazzeggiare
su internet (visto con i miei occhi...:)
ed il primo che mi dice che nelle pubbliche amministrazioni non c'e' il
fancazzismo gli dico che fare l'obiettore di coscienza in comune ti
permette di vedere queste ed altre schifezze.

snoopy
Ester Memoli [MVP]
2006-09-25 20:53:34 UTC
Permalink
Post by snoopy
-lavoro sicuro a vita o quasi...una volta che sei dentro difficilmente
ti mandano via
mica tanto :-/
chi ha contratti a tempo determinato non sempre torna, e te lo dico io che
gestisco gli account del personale della Sanità della regione Veneto.

I 9+9 rientrano solo se vincono concorsi o entrano in altre graduatorie.

Ciao
--
*Ester Memoli*
________________________________________________
MVP - sito italiano: http://italy.mvps.org
________________________________________________
Mattia
2006-09-25 21:24:58 UTC
Permalink
Post by snoopy
-lavoro sicuro a vita o quasi...una volta che sei dentro difficilmente
ti mandano via
Vero
Post by snoopy
-lavorare sei ore
Lavori sei ore su 6 giorni però...
Post by snoopy
-hai tutto il pom per studiare e farti delle consulenze
Se hai il full time è illegale se non per consulenze OCCASIONALI ed entro i
5000 euro annui.
Quali clienti segui così? Qualche consumer.
Post by snoopy
-non ti caga le palle nessuno e non hai responsabilita'
Dipende da che punto sei nella scala gerarchica e le responsabilità ci sono.
Che poi non succeda niente è un altro discorso ma è così in ogni campo.
In ogni caso le responsabilità sono pagate nell'ordine MASSIMO di mille euro
annui anche per essere responsbaile di 10 cose diverse.
Post by snoopy
cazzeggiaresu internet (visto con i miei occhi...:)
Questi elementi ci sono.
Forse c'è meno controllo che nel settore privato ma il post di poco tempo fa
sul dipendente che scaricava porno e chattava non era su un comunale.

IMHO

Mattia
Perito informatico
MCSE
Vide
2006-09-26 11:14:05 UTC
Permalink
Post by Mattia
Forse c'è meno controllo che nel settore privato ma il post di poco tempo
fa sul dipendente che scaricava porno e chattava non era su un comunale.
E infatti lì l'hanno beccato. Devo dirti cosa ho visto io negli uffici della
Provincia dove ho lavorato qualche mese?
Ovviamente ho visto solo una Provincia, non tutte, ma ci saranno altri come
me che ne han viste altre...e molti mi sa che han visto le stesse cose.
--
Vide
AleTV
2006-09-26 06:23:11 UTC
Permalink
Post by snoopy
[...]
ed il primo che mi dice che nelle pubbliche amministrazioni non c'e' il
fancazzismo gli dico che fare l'obiettore di coscienza in comune ti
permette di vedere queste ed altre schifezze.
Certo come no, ti sei girato tutti i comuni d'italia...
Ciao, Alessandro
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
Newbie
2006-09-26 07:44:46 UTC
Permalink
Post by AleTV
Certo come no, ti sei girato tutti i comuni d'italia...
E' indifferente. Nella maggior parte dei comuni, la gente
non fa un cazzo. Poco importa se c'e' una minima percentuale
di comuni dove questo non succede
--
Hi, I'm a .signature virus! Copy me to your .signature file and
help me propagate, thanks!
AleTV
2006-09-26 07:59:41 UTC
Permalink
Post by Newbie
Post by AleTV
Certo come no, ti sei girato tutti i comuni d'italia...
E' indifferente. Nella maggior parte dei comuni, la gente
non fa un cazzo. Poco importa se c'e' una minima percentuale
di comuni dove questo non succede
Eccone un altro che se li è girati tutti... :-)
Ciao, Alessandro
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
snoopy
2006-09-26 08:14:57 UTC
Permalink
Post by AleTV
Eccone un altro che se li è girati tutti... :-)
Ciao, Alessandro
non è il fatto di conoscere tutti i comuni. Nella PA secondo me si e'
fisiologicamente portati ad imboscarsi...

in un'azienda privata è diverso....devi produrre, rispettare scadenze,
accettare straordinari non pagati. Tutto questo perche' quello che
produci permette l'azienda di andare avanti.
Nelle PA non e' cosi': non c'e' il rischio d'impresa, di conseguenza
sei meno controllato e sei più portato a farti i cavoli tuoi.
Ovviamente non tutti sono cosi' (come non tutti nel privato stanno 8
ore davanti al pc)
per fortuna...
Newbie
2006-09-26 08:32:27 UTC
Permalink
Post by snoopy
non è il fatto di conoscere tutti i comuni.
Piu' che altro mi fanno ridere quelli che ribattono a certe
affermazioni con frasi del tipo "eccone un altro che se li
e' girati tutti", come se per dimostare che nelle PA la
gente non fa un cazzo, fosse necessario girarsi tutti comuni
d'italia. Oltre che essere fisioligico, come giustamente hai
spiegato tu, basta guardare anche nel comune in cui si vive,
per accorgersi di tutto questo.
--
Hi, I'm a .signature virus! Copy me to your .signature file and
help me propagate, thanks!
AleTV
2006-09-26 08:41:27 UTC
Permalink
Post by Newbie
[...]
basta guardare anche nel comune in cui si vive,
per accorgersi di tutto questo.
Ok, ti accontento: "eccone un altro che ha vissuto in tutti i comuni
d'italia" :-)
Ciao, Alessandro
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
AleTV
2006-09-26 08:52:10 UTC
Permalink
Post by snoopy
non è il fatto di conoscere tutti i comuni. Nella PA secondo me si e'
fisiologicamente portati ad imboscarsi...
Motivo? E' così scontato che la gente che si da da fare lo fa solo perché
c'è qualcuno che lo controlla?
Post by snoopy
in un'azienda privata è diverso....devi produrre, rispettare scadenze,
accettare straordinari non pagati. Tutto questo perche' quello che
produci permette l'azienda di andare avanti.
Perché le attività, gli obiettivi e i servizi offerti da un comune su chi
gravano se non sulle persone che ci lavorano?
Hai idea di quant'è complessa la struttura di un comune e della varietà di
attività che sono presenti e come sono interconnesse?
Da qui a dire che nella PA in generale non si fa un cazzo perché si è
portati fisiologicamente ad imboscarsi è un'emerita minchiata.
Post by snoopy
Nelle PA non e' cosi': non c'e' il rischio d'impresa, di conseguenza
sei meno controllato e sei più portato a farti i cavoli tuoi.
Dal prossimo anno dovrebbe partire il controllo di gestione anche nei
comuni più piccoli, quindi il modo di misurare i costi e i ricavi, quindi
la capacità di produrre servizi o sprechi nel migliore dei modi, ci sarà.
E questo sarà ancora un modo in più per tenere sotto controllo ciò che fa
e come lo fa.
Ciao, Alessandro
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
Newbie
2006-09-26 09:02:59 UTC
Permalink
Post by AleTV
Motivo? E' così scontato che la gente che si da da fare lo fa solo perché
c'è qualcuno che lo controlla?
Ovvio. Ti sto parlando anche per esperienza personale, e non solo per
sentito dire. Inoltre, ho un amico che lavora in un comune e piu' volte
mi ha detto che spesso gli e' stato fatto "intuire" che avrebbe dovuto
lavorare di meno, per adagiarsi sui livelli medi degli altri,
altrimenti avrebbe finito per dimostrare che in realta' per loro era
possibile fare di piu' ma non lo facevano.
Post by AleTV
Perché le attività, gli obiettivi e i servizi offerti da un comune su chi
gravano se non sulle persone che ci lavorano?
Sui cittadini.
Post by AleTV
Hai idea di quant'è complessa la struttura di un comune e della varietà di
attività che sono presenti e come sono interconnesse?
Questo non c'entra niente.
Post by AleTV
Da qui a dire che nella PA in generale non si fa un cazzo perché si è
portati fisiologicamente ad imboscarsi è un'emerita minchiata.
E' cosi', inutile starci a girare d'intorno.
--
Hi, I'm a .signature virus! Copy me to your .signature file and
help me propagate, thanks!
AleTV
2006-09-26 09:26:52 UTC
Permalink
Post by Newbie
Post by AleTV
Perché le attività, gli obiettivi e i servizi offerti da un comune su chi
gravano se non sulle persone che ci lavorano?
Sui cittadini.
Gravano nel senso da chi dipendono. Cioè se un servizio non funziona il
motivo è della attività che vi sono legate, quindi dal lavoro svolto da
chi ci lavora. Quindi fare o non fare non è che sia proprio così
ininfluente.
Post by Newbie
Post by AleTV
Hai idea di quant'è complessa la struttura di un comune e della varietà di
attività che sono presenti e come sono interconnesse?
Questo non c'entra niente.
E invece c'entra eccome, ed è proprio per questo motivo che non si può
sparare a zero sull'intera attività di un comune come piace fare a te.
Post by Newbie
E' cosi', inutile starci a girare d'intorno.
E aggiungerei che davvero non c'è alcun dubbio... :-)
Ciao, Alessandro
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
Ester Memoli [MVP]
2006-09-26 19:10:45 UTC
Permalink
Post by Newbie
Ovvio. Ti sto parlando anche per esperienza personale, e non solo per
sentito dire. Inoltre, ho un amico che lavora in un comune e piu'
volte mi ha detto che spesso gli e' stato fatto "intuire" che avrebbe
dovuto lavorare di meno, per adagiarsi sui livelli medi degli altri,
altrimenti avrebbe finito per dimostrare che in realta' per loro era
possibile fare di piu' ma non lo facevano.
Yep! Confermo.
Peccato non l'abbiano fatto intuire a me :-D
--
*Ester Memoli*
________________________________________________
My blog: http://blogs.dotnethell.it/ester
________________________________________________
Mattia
2006-09-26 09:13:27 UTC
Permalink
Post by AleTV
Perché le attività, gli obiettivi e i servizi offerti da un comune su chi
gravano se non sulle persone che ci lavorano?
Hai idea di quant'è complessa la struttura di un comune e della varietà di
attività che sono presenti e come sono interconnesse?
Da qui a dire che nella PA in generale non si fa un cazzo perché si è
portati fisiologicamente ad imboscarsi è un'emerita minchiata.
Faccio un esempio informatico:

Gestisco 40 PC e ho 3 server fisici e 2 Virtual Machine.
Ora ho la necessità di acquistarne un quarto.
Molti sistemisti storceranno il naso: pazzo! 4 server per 40 PC in un
Comune????


Ok?
Peccato che i sw che vi girano siano i seguenti:
Active Directory con DNS e DHCP; Exchange, WEB server, ISA Server, SQL
Server, Lotus Domino, WSUS, Antivirus centralizzato, print server, file
server, backup server BrightStor.

Questo per l'infrastruttura.
Sull'infrastruttura girano inoltre:
Sw contabilità e database anagrafe basato su COBOL
ICI e tassa rifiuti su SQL
Sistema protocollo e atti su Domino
Gestione cimiteriale
Gestione pratiche edilizie
Postazione per l'interfaccia con la carta d'identità elettronica
Ed altri 5 SW minori di aziende differenti.

Ora... il carico di lavoro è basso ma la complessità per far convivere tutto
questo è altissima.
Quanti nel privato, con una rete di 40 PC, devono smazzarsi + di un paio di
gestionali su tecnologie diverse?

Lato server. Poi ho una marea di SW sui client che si interfacciano con
svariate procedure e che vengono aggiornati quasi ogni mese.

Concludendo: gestire un servizio in un comune è molto più complesso che nel
privato per via dell'enorme diversificazione, del rispetto delle norme e
della burocrazia.

Per comprarmi un server ora devo:
Controllare se è attiva una convenzione CONSIP
Se c'è prendere quello che passa il convento altrimenti stendere un
capitolato e chiamare alemno 5 ditte o fare una gara pubblica (mesi)
SPERARE che offrano prodotti di qualità perchè se propongono l'assemblato
risulta difficile evitarlo solo perchè non è di marca.
Chiedere un processore di classe X86 per non escludere nessuno.,.


La dittarella da 40 PC nel privato può dire "We giovanni il capo mi ha
accordato 2000 euro, vedi di mandarmi per settimana prossima un bel IBM"

Ah dimenticavo.
Per il comune IVA è un costo, siamo utenti finali e ovviamente non
scarichiamo.


BEllo eh?
Che poi mi dicano che un full time nel private di PC ne regge anche 200

IMHO


Mattia
Perito informatico
MCSE
Manlio Michelin
2006-09-26 09:18:59 UTC
Permalink
Post by Mattia
Post by AleTV
Perché le attività, gli obiettivi e i servizi offerti da un comune su chi
gravano se non sulle persone che ci lavorano?
Hai idea di quant'è complessa la struttura di un comune e della varietà di
attività che sono presenti e come sono interconnesse?
Da qui a dire che nella PA in generale non si fa un cazzo perché si è
portati fisiologicamente ad imboscarsi è un'emerita minchiata.
Gestisco 40 PC e ho 3 server fisici e 2 Virtual Machine.
Ora ho la necessità di acquistarne un quarto.
Molti sistemisti storceranno il naso: pazzo! 4 server per 40 PC in un
Comune????
Ok?
Active Directory con DNS e DHCP; Exchange, WEB server, ISA Server, SQL
Server, Lotus Domino, WSUS, Antivirus centralizzato, print server, file
server, backup server BrightStor.
Questo per l'infrastruttura.
Sw contabilità e database anagrafe basato su COBOL
ICI e tassa rifiuti su SQL
Sistema protocollo e atti su Domino
Gestione cimiteriale
Gestione pratiche edilizie
Postazione per l'interfaccia con la carta d'identità elettronica
Ed altri 5 SW minori di aziende differenti.
Ora... il carico di lavoro è basso ma la complessità per far convivere tutto
questo è altissima.
Quanti nel privato, con una rete di 40 PC, devono smazzarsi + di un paio di
gestionali su tecnologie diverse?
Lato server. Poi ho una marea di SW sui client che si interfacciano con
svariate procedure e che vengono aggiornati quasi ogni mese.
Concludendo: gestire un servizio in un comune è molto più complesso che nel
privato per via dell'enorme diversificazione, del rispetto delle norme e
della burocrazia.
Controllare se è attiva una convenzione CONSIP
Se c'è prendere quello che passa il convento altrimenti stendere un
capitolato e chiamare alemno 5 ditte o fare una gara pubblica (mesi)
SPERARE che offrano prodotti di qualità perchè se propongono l'assemblato
risulta difficile evitarlo solo perchè non è di marca.
Chiedere un processore di classe X86 per non escludere nessuno.,.
La dittarella da 40 PC nel privato può dire "We giovanni il capo mi ha
accordato 2000 euro, vedi di mandarmi per settimana prossima un bel IBM"
Ah dimenticavo.
Per il comune IVA è un costo, siamo utenti finali e ovviamente non
scarichiamo.
BEllo eh?
Che poi mi dicano che un full time nel private di PC ne regge anche 200
IMHO
Mattia
Perito informatico
MCSE
Ciao ... beh, comuqnue la CONSIP Server MIDRANGE la macchina SUN non è
male ... certo, sono € 4000 ...
Bye ...
Mattia
2006-09-26 09:30:37 UTC
Permalink
Post by Manlio Michelin
Ciao ... beh, comuqnue la CONSIP Server MIDRANGE la macchina SUN non è
male ... certo, sono € 4000 ...
Bye ...
Si è bellino però è predisposto quadriprocessore e con la questione che
alcune licenze si pagano a processore non ne vale la pena (per me)

Ho preso invece un IBM 346 con 140X3 Raid 5 e 72x2 Raid 1 Xeon 3000 con 4
GB RAM
Mi serve per supportare alemno 2 virtual Machine


Quello che vado a comprare ora invece sarà una macchinetta giusto per
supportare ISA e magari una VM con il sito WEB


Mattia
Perito informatico
MCSE
Manlio Michelin
2006-09-26 09:35:01 UTC
Permalink
Post by Mattia
Post by Manlio Michelin
Ciao ... beh, comuqnue la CONSIP Server MIDRANGE la macchina SUN non è
male ... certo, sono € 4000 ...
Bye ...
Si è bellino però è predisposto quadriprocessore e con la questione che
alcune licenze si pagano a processore non ne vale la pena (per me)
Ho preso invece un IBM 346 con 140X3 Raid 5 e 72x2 Raid 1 Xeon 3000 con 4
GB RAM
Mi serve per supportare alemno 2 virtual Machine
Quello che vado a comprare ora invece sarà una macchinetta giusto per
supportare ISA e magari una VM con il sito WEB
Mattia
Perito informatico
MCSE
Olidata non ti gusta?!? Ed IBM l'hai comprato come? Economia non credo
(inventariabile), economali no ... Garetta?
Mattia
2006-09-26 09:39:30 UTC
Permalink
Post by Manlio Michelin
Olidata non ti gusta?!? Ed IBM l'hai comprato come? Economia non credo
(inventariabile), economali no ... Garetta?
L'olidata era un po' poco, il SUN troppo...


Acquisto mediante trattativa privata...
Per fortuna hanno offerto tutti prodotti di marca.

Fosse per me acquisterei direttamente ma sai com'è è sempre meglio essere
trasparenti visto i pregiudizi verso noi pubblici.

E qui si giunge ad un altro problema: ho un parco macchine proveniente da 10
fornitori diversi con 5 marche diverse con procedure di garanzia diverse...

Che ci posso fà!

Ma sei anche tu nel pubblico?

Mattia
Perito informatico
MCSE
Manlio Michelin
2006-09-26 09:57:59 UTC
Permalink
Post by Mattia
Post by Manlio Michelin
Olidata non ti gusta?!? Ed IBM l'hai comprato come? Economia non credo
(inventariabile), economali no ... Garetta?
L'olidata era un po' poco, il SUN troppo...
Mah ... non è un mostro, ma se devi caricare roba piccola ...Il SUN per
Macchine Virtuali ... direi che è il suo ...
Post by Mattia
Acquisto mediante trattativa privata...
Per fortuna hanno offerto tutti prodotti di marca.
Mhh ... un po' pericolosetto ... Noi ogni tanto, ma solo per roba
proprio piccola ...
Post by Mattia
Fosse per me acquisterei direttamente ma sai com'è è sempre meglio essere
trasparenti visto i pregiudizi verso noi pubblici.
Non si può ...
Post by Mattia
E qui si giunge ad un altro problema: ho un parco macchine proveniente da 10
fornitori diversi con 5 marche diverse con procedure di garanzia diverse...
Ecco, questo è il problema più grosso ... ma almeno così hai qualcosa da
fare, visto che noi pubblici non abbiamo mai nulla che ci impegni ...
E' per questo che preferisco prendere dalle convenzioni ... costano di
meno, e posso prendere qualcosa in più ... La qualità direi che è più
che buona ...
Post by Mattia
Che ci posso fà!
Ma sei anche tu nel pubblico?
Si.
Post by Mattia
Mattia
Perito informatico
MCSE
Manlio Michelin
2006-09-26 09:59:14 UTC
Permalink
Post by Mattia
Post by Manlio Michelin
Olidata non ti gusta?!? Ed IBM l'hai comprato come? Economia non credo
(inventariabile), economali no ... Garetta?
L'olidata era un po' poco, il SUN troppo...
Acquisto mediante trattativa privata...
Per fortuna hanno offerto tutti prodotti di marca.
Fosse per me acquisterei direttamente ma sai com'è è sempre meglio essere
trasparenti visto i pregiudizi verso noi pubblici.
E qui si giunge ad un altro problema: ho un parco macchine proveniente da 10
fornitori diversi con 5 marche diverse con procedure di garanzia diverse...
Che ci posso fà!
Ma sei anche tu nel pubblico?
Mattia
Perito informatico
MCSE
E fare delle RdO sul Mercato Elettronico un po' chiuse? Hai mai provato?
Certo che la marca NON è sicura, ma almeno puoi spingere sulla qualità e
sui componenti ...
Vide
2006-09-26 11:12:14 UTC
Permalink
Post by Mattia
Quello che vado a comprare ora invece sarà una macchinetta giusto per
supportare ISA
Ma perchè bisogna sprecare denaro pubblico pagando licenze a Microsoft
quando ci sono prodotti universalmente riconosciuti come migliori per altre
piattaforme molto più economiche? Non voglio entrare nella solita tiritera
Windows vs Linux, non critico l'AD e altre scelte, ma ISA Server, per
favore...
--
Vide
Newbie
2006-09-26 11:21:46 UTC
Permalink
Post by Vide
Windows vs Linux, non critico l'AD e altre scelte, ma ISA Server, per
favore...
Per favore cosa?
--
Hi, I'm a .signature virus! Copy me to your .signature file and
help me propagate, thanks!
Vide
2006-09-26 11:25:22 UTC
Permalink
Post by Newbie
Per favore cosa?
Quali vantaggi da sopra soluzioni Unix (Linux, *BSD)?
--
Vide
Newbie
2006-09-26 12:28:07 UTC
Permalink
Post by Vide
Quali vantaggi da sopra soluzioni Unix (Linux, *BSD)?
Ogni cosa e' relativa. Se lo devi usare come semplice
packet filter, ha poco senso usarlo. Se lo devi usare
in una rete corporate con active directory, i vantaggi
sono innumerevoli.
--
Hi, I'm a .signature virus! Copy me to your .signature file and
help me propagate, thanks!
Mattia
2006-09-26 11:41:37 UTC
Permalink
Le soluzioni Linux gratuite sono belle ma difficili da gestire e meno
integrate di MS.

I prodotti MS rendono più semplice la gestione.


Concordo in parte che per un firewall ci siano molte alternative valide
piuttosto che in altri campi.


In ogni caso io sono al limite del carico di lavoro e sono da solo, mi
servono soluzioni integrate non ulteriore complessità.


MS inoltre ha un supporto migliore ed è standard; da abbonato technet Plus
ho diritto a due incident gratuiti in caso di problemi.

Se io cambiassi lavoro è + facile trovare personale MS e aziende che
supportano ISA piuttosto che specialisti Linux.

Linux solo per il sistema operativo ha una marea di distro diverse non tutte
compatibili fra loro.


In ultima analisi io sono un sistemista MS pertanto il tempo speso a
studiare tecnologie differenti si traduce in un costo che supera quello
della licenza.
Senza considerare il tempo che non ho.

Cmq ho ponderato la situazione, non sono di quelli che si basano solo su
principi filosofici.

Certo per 1000 client e 10 server forse convengono 2 sistemisti linux capaci
ma per la mia realtà MS è la miglior scelta.

Senza considerare la marea di programmi che non vanno con Linux.


IMHO
Mattia
Perito informatico
MCSE
Vide
2006-09-26 12:59:30 UTC
Permalink
Mattia wrote:

(premetto che faccio l'avvocato del diavolo giusto per rompere le scatole,
non voglio finire su sterili polemiche gratuite, se non hai voglia di
rispondere non farlo :)
Post by Mattia
Le soluzioni Linux gratuite sono belle ma difficili da gestire e meno
integrate di MS.
Per me è molto più facile gestire un Linux/BSD che un Windows Server (con
gestire intendo gestire *bene*, non andare di avanti->avanti->fine)...non è
così assoluto.
Post by Mattia
Concordo in parte che per un firewall ci siano molte alternative valide
piuttosto che in altri campi.
Abbastanza, direi.
Post by Mattia
In ogni caso io sono al limite del carico di lavoro e sono da solo, mi
servono soluzioni integrate non ulteriore complessità.
Coi soldi di parte di quelle licenze magari si potrebbe assumere un aiuto,
con tutti i benefit che ciò da, no? :P
Post by Mattia
MS inoltre ha un supporto migliore ed è standard; da abbonato technet Plus
ho diritto a due incident gratuiti in caso di problemi.
La mia esperienza col servizio tecnico MS invece ha lasciato alquanto a
desiderare (niente abbonamenti strani, solo un fottio di licenze client e
un paio server).
Post by Mattia
Se io cambiassi lavoro è + facile trovare personale MS e aziende che
supportano ISA piuttosto che specialisti Linux.
Se cerchi lavoro nell'azienda da 10 persone probabilmente sì, ma IMO si
trova anche lavoro (e di qualità) come sistemista Unix.
Post by Mattia
Linux solo per il sistema operativo ha una marea di distro diverse non
tutte compatibili fra loro.
FUD. Alla fine le distro di riferimento in ambito aziendale si contano sulle
dita di una mano (Novell, RedHat e Debian per i puristi con meno "obblighi
commerciali").
Post by Mattia
Senza considerare la marea di programmi che non vanno con Linux.
Non stiamo parlando di Linux su desktop dello smanettone di turno per
sostituire l'XP crackato + quel zilione di altri software del valore di
15000 euro a loro volta crackati...si parla di scelte in ambito server.
Cmq fa nulla, davvero :)
--
Vide
Newbie
2006-09-26 13:14:17 UTC
Permalink
Post by Vide
Cmq fa nulla, davvero :)
Queste discussioni le ritengo abbastanza inutili, poiche' un
qualsiasi sistemista esperto, che ha avuto modo nella sua
vita professionale di avere a che fare con sistemi eterogenei
, senza prigiudizi di qualsiasi tipo, ha imparato che
non esiste il sistema operativo perfetto con cui si puo'
fare di tutto e di piu'. Il vero professionista e' colui che
ha le competenze necessarie per capire quando installare
windows, quando Linux, quando Solaris, etc etc etc.

Questa e' una verita' assoluta, prendetela come assioma.
--
Hi, I'm a .signature virus! Copy me to your .signature file and
help me propagate, thanks!
Vide
2006-09-26 13:41:38 UTC
Permalink
Post by Newbie
Questa e' una verita' assoluta, prendetela come assioma.
Ma infatti mica gli ho detto "bu774 v14 7u771 1 W1nd0z3, m3771 5u L33nuc5!".
Ho solo mosso una critica su un particolare software, in una situazione con
40 client (che non sono 4000).

Per portare più IT la discussione comunque si può discutere sul fatto che un
sistemista conosca solo 1 piattaforma benissimo oppure che ne conosca una
bene e un paio d'altre un po' peggio ma che comunque ci sappia lavorare
senza troppo sbattimento. IMO la flessibilità è un valore aggiunto.
--
Vide
SmallDGO
2006-09-26 15:14:23 UTC
Permalink
Post by Newbie
Queste discussioni le ritengo abbastanza inutili, poiche' un
qualsiasi sistemista esperto, che ha avuto modo nella sua
vita professionale di avere a che fare con sistemi eterogenei
, senza prigiudizi di qualsiasi tipo, ha imparato che
non esiste il sistema operativo perfetto con cui si puo'
fare di tutto e di piu'. Il vero professionista e' colui che
ha le competenze necessarie per capire quando installare
windows, quando Linux, quando Solaris, etc etc etc.
Questa e' una verita' assoluta, prendetela come assioma.
quoto
--
Diego
L'Italiano medio ha un testicolo, una tetta e meno di due gambe!
SmallDGO
2006-09-26 13:19:26 UTC
Permalink
Post by Vide
Coi soldi di parte di quelle licenze magari si potrebbe assumere un aiuto,
con tutti i benefit che ciò da, no? :P
hai perso la parte del thread dove Mattia dice di lavorare in comune...
quindi P.A., quindi... nessun aiuto se non dopo regolare (!) concorso
indetto e blabla giustificato e blabla (nel frattempo Mattia è andato in
pensione... o no.. no, la pensione non ci sarà più)

:-D
--
Diego
L'Italiano medio ha un testicolo, una tetta e meno di due gambe!
AleTV
2006-09-26 09:21:39 UTC
Permalink
Post by Mattia
[...]
ICI e tassa rifiuti su SQL
Curiosità, puoi dire qual'è il fornitore? Halley forse?
Ciao, Alessandro
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
Mattia
2006-09-26 09:27:24 UTC
Permalink
Il fornitore principale è Computer Center.
Per cimiteri Starch
Per ufficio tecnico STR

Stiamo comunque valutando alcuni prodotti di Halley per altre aree....

Mattia
Perito informatico
MCSE
AleTV
2006-09-26 09:29:34 UTC
Permalink
Post by Mattia
Il fornitore principale è Computer Center.
Per cimiteri Starch
Per ufficio tecnico STR
Stiamo comunque valutando alcuni prodotti di Halley per altre aree....
Ma di solito non si punta ad avere un unico fornitore per avere l'intera
base dati condivisa fra tutti i servizi?
Ciao, Alessandro
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
Mattia
2006-09-26 09:35:41 UTC
Permalink
Post by AleTV
Ma di solito non si punta ad avere un unico fornitore per avere l'intera
base dati condivisa fra tutti i servizi?
Ciao, Alessandro
Non è così facile
Il nostro fornitore inoltre si basa su 3 tecnologie: COBOL, SQL, DOMINO.

Comunque gli operatori sono restii a cambiare interfaccia e gli
amministratori non vedono di buon occhio le migrazioni con potenziale
interruzione del servizio per il cittadino.

Si finisce quindi per prendere il prodotto migliore per ogni area
trascurando la razionalizzazione del sistema.
Inoltre non tutti i fornitori hanno SW competitivi per tutte le aree

Il problema di fondo è che i comuni si occupano di cose troppo eterogenee.

E' come se una ditta di 40 PC si occupasse di edilizia, biblioteche,
gestione database ecc ecc ecc

40 commercialisti hanno quei 4 SW uguali per tutti, Office per le segretarie
e sei a posto.

40 avvocati idem

40 architetti idem.

Gestire invece uno studio con 10 architetti, 10 ragionieri, 10 avvocati,...
è tutto un altro paio di maniche!!!


Mattia
Perito informatico
MCSE
Continua a leggere su narkive:
Loading...